Meraviglie del Karnataka

Il vasto altopiano del Deccan con i suoi paesaggi sempre diversi, dalle brulle colline disseminate di enormi massi alle verdi e fertili risaie, è anche la culla di tutte le religioni presenti nel subcontinente indiano e il muto testimone della storia movimentata delle dinastie indù e musulmane, che in questo ambiente suggestivo hanno lasciato straordinarie testimonianze di arte e di storia.



IL VIAGGIO



I luoghi Patrimonio dell’Umanità che visiterete
 
I monumenti di Hampi
Le chiese e i conventi di Goa


12 giorni / 11 notti
Partenze individuali giornaliere

BANGALORE - MYSORE- HASSAN - HOSPET (HAMPI) - BADAMI - DANDELI- GOA - MUMBAI

1° giorno: BANGALORE
Arrivo a Bangalore al mattino e trasferimento in hotel.
Nel pomeriggio visita della città, metropoli industriale e capitale del Karnataka, con ampi viali alberati e imponenti edifici, eredità del periodo coloniale inglese, come il palazzo del Governo e sede del Parlamento.
Pernottamento.

2° giorno: BANGALORE - MYSORE
In mattinata partenza in auto per Mysore (150 km. 4 ore circa). Lungo il percorso sosta a Srirangapatnam, città di grande importanza storica, culturale e religiosa. Visita del palazzo d’estate del sultano settecentesco Tipu con interessanti affreschi, di templi, palazzi e moschee di cui la città è disseminata.
Arrivo a Mysore, città “del gelsomino e del sandalo”, e sistemazione in hotel.
Nel pomeriggio visita della città che comprende l’opulento palazzo del maharaja, i pittoreschi mercati dei fiori e delle spezie e il tempio dravidico sulla collina Chamundi.
Mysore è inoltre centro di produzione di magnifiche sete e di artigianato in legno di sandalo.
Prima colazione e pernottamento.

3° giorno: MYSORE - HASSAN
Lasciata Mysore, il viaggio prosegue in direzione di Hassan che si raggiunge in circa tre ore.
Pomeriggio dedicato alla visita dei templi Hoysala di Belur e Halebid, del XII secolo. Costruiti a pianta stellare che moltiplica la superficie delle pareti, i templi sono interamente ricoperti di sculture raffinatissime che narrano storie tratte dai testi sacri o dalla vita di corte dei sovrani Hoysala.
Prima colazione e pernottamento.

4° giorno: HASSAN - HOSPET
Lunga tappa di trasferimento (circa 7-8 ore) per Hospet, attraversando belle coltivazioni di cotone e risaie, con visita del forte di Chitradurga lungo il percorso. Il forte sorge in un suggestivo paesaggio di rocce granitiche e al suo interno si trovano quattordici templi e un ingegnoso sistema di bacini per la raccolta dell’acqua piovana.
Prima colazione e pernottamento.

5° giorno: HOSPET (HAMPI)
Giornata dedicata alla visita della zona archeologica con le rovine di una delle più straordinarie capitali indù: Vijayanagar, la “città della vittoria”. La cronaca di un viaggiatore portoghese dell’epoca racconta che Vijayanagar era una città grande quanto Roma; conquistata dagli eserciti musulmani di Bijapur, venne distrutta nel 1565.
Il sito, forse l’area archeologica più suggestiva dell’India, si estende per parecchi chilometri lungo il fiume Tungabhadra con resti di templi e palazzi, ponti e bazar che ne testimoniano l’antico splendore.
Prima colazione e pernottamento.

6° giorno: HAMPI – BADAMI
Partenza in auto per Badami, l’antica Katapi, situata in un suggestivo scenario naturale di laghi e colline. Lungo il percorso sono previste soste per visitare interessanti architetture templari di transizione fra templi rupestri e templi strutturali. Ad Aihole, importante centro commerciale fra il X e il XIII secolo, si visitano alcuni degli oltre cento templi e vestigia indù e jain; a Pattadakal un gruppo di templi e santuari di architettura Chalukya del VIII secolo, con grandi figure scolpite che sprigionano un’incredibile vitalità.
Sistemazione in hotel a Badami e, nel pomeriggio, visita dei templi rupestri, del suggestivo tempio in riva al lago e del museo.
Prima colazione e pernottamento.

7° giorno: BADAMI - DANDELI WILDLIFE SANCTUARY
Partenza al mattino per una tappa di circa 195 km. (5 ore di viaggio) per raggiungere il Dandeli Wildlife Sanctuary, la più vasta riserva di flora e fauna del Karnataka, in un incantevole paesaggio di foreste, vallate e canyon dove scorrono i fiumi Kaneri e Nagajhari.
Sistemazione in hotel e, nel pomeriggio, escursione nella riserva.
Prima colazione e pernottamento. 

8° giorno: DANDELI - GOA
Tappa di trasferimento a Goa (120 km, 3 ore circa), minuscolo stato affacciato sul Mar Arabico, con un litorale di oltre cento chilometri ed un entroterra lussureggiante.
Sistemazione in hotel sulla spiaggia.
Prima colazione e pernottamento.

9°/10° giorno: GOA
Soggiorno balneare. Giornate a disposizione.
Goa con il suo stile di vita dall’impronta occidentale è un’India diversa, più facile, spensierata e “latina”, felice combinazione delle culture e dei caratteri europei e asiatici. Colonia portoghese fino al 1961, subì in seguito l’invasione pacifica dei “figli dei fiori” e oggi si propone come destinazione balneare di richiamo con resorts di gran classe, senza dimenticare l’eredità artistica di Velha Goa con le monumentali chiese cinquecentesche e i resti di fortezze e mura di difesa che punteggiano la costa.
Prima colazione e pernottamento.

11° giorno: GOA / MUMBAI
Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto e volo per Mumbai.

TARIFFE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE SU RICHIESTA




 

 



Link Astoi