Verso Nord: pinnacoli incantati, cascate e foreste lussureggianti

Un viaggio quasi “obbligato”, una bellissima estensione nel nord del Madagascar alla scoperta di alcuni tra i più scenografici e spettacolari paesaggi dell’isola. Qui la natura si esprime in tutta la sua imponente bellezza: non ci sono abbastanza aggettivi per descrivere le sfumature della Montagne d’Ambre, le fragranze e gli aromi inebrianti   
della foresta, le sue creature. Un viaggio breve, sintesi di bellezza.


IL VIAGGIO


5 giorni / 4 notti
Partenza da Nosy Be il lunedì

1° giorno: Arrivo a DIEGO SUAREZ
Arrivo a Diego Suarez, assistenza e trasferimento presso il Grand Hotel (o simile). In base all’operativo del volo di provenienza, sarà possibile effettuare una escursione alla scoperta in 4×4 delle Tre Baie di Diego, la baia dei Sakalava, Dunes e Pigeons. Pranzo a pic-nic. Rientro in hotel nel pomeriggio.
Mezza pensione.

2° giorno: DIEGO SUAREZ – ESCURSIONE IN BARCA AL MER D’ÉMERAUDE
Partenza per un’escursione in barca dell’intera giornata verso la “Mer d’Émeraude”: uno scenario magnifico di acqua turchese con coralli a filo d’acqua. Rientro nel pomeriggio in hotel a Diego Suarez.
Pensione completa che include il pranzo a pic nic in corso di escursione.

3° giorno: DIEGO SUAREZ - ESCURSIONE ALLA MONTAGNE D’AMBRE
Intera giornata dedicata ad un’escursione in 4×4. Si raggiungerà Joffre Ville e quindi si visiterà la Montagne d’Ambre, il primo Parco Nazionale del Madagascar. La Montagne d’Ambre, con i suoi 18.200 ettari di massiccio vulcanico che ospitano ecosistemi unici al mondo, è forse l'attrattiva naturalistica più celebre della zona settentrionale.
Questo parco può essere considerato un prolungamento della foresta pluviale orientale, ma possiede diverse specie endemiche che crescono solo in questo luogo.
Oltre a rettili, rane, gechi, camaleonti, della specie dei lemuri si trovano il lemure coronato, quello di Stanford, il lemure donnola, il microcebo rossiccio, l'aye-aye ed il valuvi endemico della Montagna d'Ambra.
Tra le mete più interessanti da visitare all'interno del parco si segnalano il Piccolo Lago di origine vulcanica, la Cascata Antankarana che si tuffa in una piscina naturale incorniciata da rocce e felci, il così detto Giardino Botanico, che invece è un sentiero che attraversando la foresta permette di osservare rare orchidee, palme, liane e bromeliacee. Presso la “Cascata Sacra” non è raro incontrare la gente del luogo che compie rituali bagni di purificazione.
Rientro nel pomeriggio in hotel a Diego Suarez.
Pensione completa che include il pranzo a pic nic in corso di escursione.

4° giorno: DIEGO SUAREZ - ESCURSIONE ALLA FORESTA DI ANKARANA
Partenza per un altro giorno di escursione in 4×4 al Massiccio e alla Foresta dell’Ankarana che si trova a circa 100 km a sud-ovest di Diego Suarez-Ansiranana. In questa zona si ritrovano le bizzarre formazioni chiamate "Tsingy", i pinnacoli, ai cui piedi si aprono profondi canyon coperti di foresta. La vegetazione è molto varia, dalle euphorbie ai pachypodium, alberi di cassia, fichi, baobab e foresta decidua secca.
Molto ricca è la fauna avahi, aye-aye, chirogalei, sifaka di Terrier, microcebi, chirogalei, valuvi forciferi, lemure di Sanford, lemure donnola, uccelli quali il martin pescatore pigmeo, la coua crestata, l'acquila pescatrice del Madagascar, l'ibis crestato, il gheppio fasciato. Numerosi i pipistrelli, i camaleonti ed i gechi, oltre a qualche coccodrillo che vive nelle grotte sotterranee.
Interessante è la Grotta dei pipistrelli, ove oltre ai pipistrelli si trovano bellissime stallattiti e stalagmiti. Nelle vicinanze della grotta si trova un punto panoramico di osservazione dei pinnacoli i Petits Tsingy mentre i Grands Tsingy circondano il bellissimo Lago Verde.
Rientro nel pomeriggio in hotel a Diego Suarez.
Pensione completa che include il pranzo a pic nic in corso di escursione.
 
5° giorno: DIEGO SUAREZ  (Partenza)
Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto (o porto).


TARIFFE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE SU RICHIESTA 



Link Astoi