Incantesimi di una terra antica

Un viaggio in Birmania è sperimentare un mondo di armonia tra spirito e sensi, dove il viaggiatore è continuamente sollecitato da immagini vagamente irreali.
Per decenni inaccessibile agli stranieri, preservando così la propria autenticità, si è aperta al mondo riprendendo l’antico nome di Myanmar e regalando il privilegio di ammirare il suo patrimonio artistico incalcolabile.

IL VIAGGIO

8 giorni / 7 notti
Viaggio di gruppo con guida locale di lingua italiana
: ogni venerdì
Viaggio individuale: partenze giornaliere

MANDALAY – INLE – MT. POPA – BAGAN – YANGON

1° giorno: MANDALAY
Arrivo a Mandalay con volo Bangkok Airways.
Incontro con la guida di lingua italiana.
Nel pomeriggio visita al monastero Shwenandaw, meraviglioso esempio di arte tradizionale birmana, unico superstite degli edifici del Palazzo Reale andati completamente distrutti durante la seconda guerra mondiale. Quindi la Kuthodaw Paya, che fu il risultato di un grande sinodo di 2400 monaci, chiamati da re Mindon nel 1857 per stabilire il canone definitivo del testo originale dei 15 libri sacri che tramandavano gli insegnamenti del Buddha. Il testo fu scolpito in lingua pali su 729 lastre di marmo.
All’ora del tramonto, si raggiunge la collina di Mandalay per una panoramica straordinaria sulla città.
Sistemazione in hotel.
Cena e pernottamento.

2° giorno: MANDALAY
Visita dell'antica capitale Amarapura, del monastero Mahagandayon dove si assiste alla processione e al silenzioso pasto comunitario di circa mille monaci, del ponte U Bein, il più lungo ponte del mondo in legno. Dopo una sosta panoramica per ammirare le colline di Sagaing costellate di templi e pagode si prosegue per il quartiere degli artigiani marmisti, dove si visita la pagoda Mahamuni con la grande statua del Buddha ricoperta di sfoglie d'oro votive.
Nel pomeriggio trasferimento al molo sul fiume da dove, a bordo di imbarcazione locale, si raggiunge Mingun, antica città reale. Lungo le rive del fiume si osservano panorami e scene della vita fluviale. Visita alla zona archeologica di Mingun che include l’immensa pagoda incompiuta, la campana più grande del mondo, del peso di 90 tonnellate, e la pagoda Myatheindan , costruita con particolari spire bianche, simboleggianti monti mitologici. Rientro a Mandalay.
Pensione completa che include il pranzo e la cena in ristoranti locali.

3° giorno: MANDALAY / HEHO – LAGO INLE
Trasferimento in aeroporto e breve volo da Mandalay per Heho, nello stato Shan, ai confini con la Thailandia, detto la “Svizzera birmana” per i bei paesaggi montani. Arrivo e proseguimento per il lago Inle che si raggiunge in circa 1 ora di viaggio.
A bordo di barche tradizionali a motore inizia il tour del lago Inle, con pranzo in ristorante.
Il lago Inle è un luogo straordinario e non soltanto per le bellezze naturali, ma per gli elementi sorprendenti che la popolazione Intha ha escogitato per il proprio sostentamento. Fra questi, le isole galleggianti composte da limo e detriti di piante acquatiche che gli Intha trasformano in orti coltivati, o la tecnica usata dai pescatori per sospingere le snelle imbarcazioni, manovrando l’ unico remo con una gamba. Si visiterà il monastero Nga Pha Kyaung, un tempo famoso per i gatti addestrati dai monaci, i villaggi Intha costruiti sull'acqua e la grande pagoda Phaung Daw U Kyaung, la più importante dello stato Shan.
Pensione completa che include il pranzo in ristorante locale e la cena in hotel.

4° giorno: LAGO INLE – MONTE POPA – BAGAN
Partenza in minivan per una lunga tappa che porta dallo Stato Shan nel nord del paese alle pianure della Birmania centrale, attraversando interessanti paesaggi rurali.
Sosta presso il monte Popa, una montagna leggendaria di circa 800 m. di altezza che si ritiene originata in seguito ad un terribile terremoto nel IV secolo a.C.
Gli abitanti della regione cominciarono a pensare alla vetta come alla dimora degli dèi, e durante il regno di Thinlikyaung il monte Popa divenne il centro del culto “nat” e la dimora ufficiale dei 37 Nat (spiriti) Mahagiri. Sulla vetta del cono vulcanico sorgono templi e monasteri e la vista che si gode dall’alto è davvero impagabile.
Nel tardo pomeriggio arrivo a Bagan e sistemazione in hotel.
Pensione completa che include il pranzo in ristorante locale e la cena in hotel.

5° giorno: BAGAN
Giornata dedicata alla visita di Bagan. Si pensa che nella piana di Bagan siano stati costruiti più di 13.000 tra templi, pagode e altre strutture religiose, uno dei siti archeologici più significativi del Sud-Est asiatico e del mondo, divenuto nel 2002 Patrimonio dell'Umanità.
Inizia la visita con una prima sosta presso il colorato mercato di Nyaung-oo, molto animato nelle ore mattutine, quindi visita della splendida Shwezigon pagoda, il cui stupa a forma di campana è diventato il prototipo per tutte le altre pagode in Birmania. La visita prosegue con il tempio Ananda, raffinato capolavoro dell'architettura Mon risalente al 1091, un edificio di proporzioni perfette che preannuncia la fine del periodo stilistico antico e l'avvento di quello medio; il tempio di Manuha dove il re fu esiliato e che contiene statue di Buddha imprigionate nello spazio ristretto della pagoda, a simboleggiare l’afflizione del re in esilio.
Pensione completa che include il pranzo ristorante sul fiume e la cena in ristorante tipico con spettacolo di folklore.

6° giorno: BAGAN / YANGON
Trasferimento in aeroporto.
Volo per Yangon e sistemazione all’hotel Sedona (4*) in camera Superior. 
Nel pomeriggio visita di Yangon, una delle più affascinanti città asiatiche, con 6 milioni di abitanti di etnie diverse, case coloniali di epoca vittoriana, viali alberati, parchi ombrosi dai quali svettano i pinnacoli delle numerose pagode disseminate ovunque e il porto fluviale sull’Irrawaddy con il suo traffico di giunche e battelli. Si visiteranno due dei più importanti e venerati siti di Yangon: il Buddha disteso di Chaukhtatgyi e la pagoda d’oro di Shwedagon, il vero punto focale della città, che si innalza per quasi cento metri sulla collina Singuttara, costruita per ospitare una reliquia del Buddha. Una miriade di piccole pagode, templi, reliquari, padiglioni e statue, fanno da cornice al possente stupa centrale interamente ricoperto da lamine d’oro, ed impreziosito di gemme e diamanti.
Pensione completa. 

7° giorno: YANGON (partenza)
Prima colazione in hotel e mattinata a disposizione per shopping nel famoso Scotts Market.
Nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto.

Sistemazioni alberghiere
Mandalay
, Sedona 
Inle Lake, Khaung Daing Resort 
Bagan, Myanmar Treasure Bagan
Yangon, Sedona 



TARIFFE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE
Le quote sono espresse in Euro e si intendono per persona

 8 giorni / 7 notti

Tour condiviso
Partenza venerdì

Viaggio privato
Base 2 persone

Supplemento
singola

Ottobre 2018 - Aprile 2019

1.315

1.510

290


Sistemazioni alberghiere (categoria Superior):
Mandalay
       Shwe Pyi Thar / Eastern Palace
Inle Lake        Khaung Daing Resort
Bagan            Myanmar Treasure Bagan
Yangon          Jasmine Palace

Diritti di prenotazione: € 70 Adulti - € 30 Bambini 
Gratis per chi effettua il secondo viaggio Carréblu nello stesso anno

Assicurazione annullamento viaggio
Tabella premi, per persona:

 

Quota di partecipazione al viaggio

Premio
per assicurato

 

Fino

a

€ 1.000,00

€ 30,00

Da

€ 1.001,01

a

€ 2.000,00

€ 60,00

Da

€ 2.000,01

a

€ 3.000,00

€ 90,00

Da

€ 3.000,01

a

€ 4.000,00

€ 118,00

Da

€ 4.000,01

a

€ 5.000,00

€ 145,00

Da

€ 5.000,01

a

€ 6.500,00

€ 190,00

Da

€ 6.500,01

a

€ 8.000,00

€ 235,00

Da

€ 8.000,01

a

€ 10.000,00

€ 295,00

Da

€ 10.000,01

a

€ 12.500,00

€ 369,00

Da

€ 12.500,01

a

€ 15.000,00

€ 443,00

Da

€ 15.000,01

a

€ 20.000,00

€ 590,00

Il premio, non rimborsabile, deve essere aggiunto al costo degli altri servizi.
Consulta i dettagli delle polizze assicurative Amitour e Amitravel.

Le quote comprendono:
- I voli domestici Mandalay-Heho e Bagan-Yangon
- La sistemazione in camera doppia negli alberghi indicati o di pari categoria 4*
- La pensione completa (pasti in hotel e in ristoranti locali, tranne pranzo del giorno di arrivo)
- Il trasporto (trasferimenti, visite ed escursioni) in veicolo riservato per minimo 2 persone
- Guida-escort parlante italiano per il tour collettivo e guide locali in lingua Italiana / inglese per il tour privato
- Ingressi a monumenti e zone archeologiche
- Assicurazione bagaglio e assistenza alla persona Ami Assistance
- Tasse e percentuali di servizio

Le quote non comprendono:
- Trasporto aereo dall’Italia
- Bevande, mance, extra a carattere personale
- Visto d’ingresso in Birmania
- Quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”




Link Astoi