Birmania on the road

Il visitatore in Birmania è continuamente rimandato ad epoche passate, che si confondono con il mito, ed attratto da visioni sorprendenti e inaspettate. Lunghi decenni di isolamento ne hanno preservato l’anima, fatta di spiritualità e mistero, ed è questo - forse - che fa della Birmania un luogo incantato e incantevole, un paese incredibilmente affascinante.
Questa che proponiamo è la versione "estiva" del viaggio, che prevede la visita alla comunità di etnia Padaug, nota per le "donne-giraffa".



IL VIAGGIO

10 giorni / 9 notti
Viaggio individuale: partenze giornaliere

MANDALAY – MONYWAR – PAKOKKU – BAGAN – PINDAYA – LAGO INLE – YANGON

1° giorno: MANDALAY
Arrivo a Mandalay con volo Bangkok Airways da Bangkok. 
Trasferimento e sistemazione in hotel.
Nel pomeriggio visita di Mandalay che comprende il monastero Shwenandaw, splendido esempio di arte tradizionale birmana, i quartieri degli artigiani e degli artisti che, con gli stessi strumenti e la stessa tecnica dei loro padri, creano sculture, lavorano l’oro, il bronzo e l’ottone, per terminare con una panoramica sulla città dalla collina di Mandalay.
Cena e pernottamento.

2° giorno: MANDALAY
La visita inizia con la vicina città imperiale di Amarapura, che – sorta nel 1782 - cedette il suo ruolo di capitale a Mandalay nel 1859. L’atmosfera che vi si respira è quasi mistica ed il paesaggio è di una bellezza che incanta. In seguito visita della pagoda Maha Muni (del Grande Saggio) risalente al 1784, la più importante struttura religiosa di Mandalay che custodisce al suo interno un'immagine raffigurante il Buddha seduto Mahamuni, simbolo di culto e di grande venerazione, e il ponte U Bein che ancora oggi è il più lungo ponte in legno di teak del mondo.
Nel pomeriggio, escursione in barca a Mingun. La cittadina offre monumenti di grande interesse, anche se è soprattutto la dolcezza del paesaggio birmano la grande attrazione. Visita della zona archeologica e della “Mingun Bell” la campana più grande del mondo, alta quasi quattro metri e del peso di circa 90 tonnellate.
Pensione completa che include il pranzo il ristorante locale. 
 
3° giorno: MANDALAY – MONYWAR
Partenza in auto per Monywar dove si visita lo splendido santuario rupestre di Powing Taung: mille grotte scavate in colline di arenaria, quattromila Buddha. È un sito immenso (oltre 50 ettari), importante luogo di culto della fede buddhista. Arrivo a Monywar e sistemazione in hotel.
Pensione completa che include il pranzo il ristorante locale. 

4° giorno: MONYWAR – PAKOKKU – BAGAN
Visita della pagoda Tanbodday e, al termine, trasferimento a Pakokku, dove si visita l’importante monastero e il mercato locale. 
Nel pomeriggio trasferimento al molo da dove, a bordo di barca locale, si raggiunge Bagan in circa 2 ore di navigazione. Arrivo e sistemazione in hotel.
Pensione completa che include il pranzo il ristorante locale. 

5° giorno: BAGAN
Visita di Bagan, forse la località più affascinante della Birmania, una delle meraviglie del mondo. Sosta presso il colorato mercato di Nyaung-oo e poi visita della zona archeologica e delle pagode più importanti e scenografiche, come la splendida Shwezigon, il cui stupa è diventato il prototipo per tutte le altre pagode in Birmania; il tempio in stile indiano Gubyaukgyi, costruito nel 1113, adorno internamente di affreschi raffiguranti la storia di Buddha. Uno dei templi più suggestivi è l’Ananda costruito con bianche guglie a simboleggiare le cime innevate delle montagne Himalayane. È un magnifico esempio dell’arte Mon e presenta una struttura a croce greca. Si visiterà anche il particolare tempio Manuha. Secondo la leggenda questa pagoda venne costruita nel 1059 da Manuha, il re mon fatto prigioniero da Anawratha dopo la conquista di Thaton, per rappresentare la sua insofferenza alla reclusione. 
Nel pomeriggio proseguimento della visita di Bagan che includerà anche un laboratorio della lacca, prodotto artigianale tipico di Bagan. Indimenticabile il tramonto che si potrà ammirare dall’alto di una pagoda. 
Pensione completa che include il pranzo il ristorante locale. 

6° giorno: BAGAN
Continua la visita di Bagan con altri spettacolari templi e pagode, come il tempio di Thatbyinnyu. Il suo nome significa onnisciente, uno degli attributi del Buddha, innalzato a metà del XII secolo.
Nel pomeriggio si visita il villaggio di Minnanthu, dove si trovano pagode dagli importanti affreschi e fuori dai normali circuiti turistici, in un ambiente rurale di grande serenità.
Pensione completa che comprende pranzo e cena in ristoranti locali.

7° giorno: BAGAN – PINDAYA – LAGO INLE
Trasferimento in aeroporto e volo per Heho. All’arrivo proseguimento in auto per Pindaya. Dal lago su cui si affaccia la cittadina, una scalinata conduce alla grotta che al suo interno, fra stalattiti e stalagmiti, custodisce migliaia di immagini di Buddha di vari stili e periodi, molte delle quali sono antiche di secoli.
Proseguimento per il lago Inle e sistemazione in hotel.
Pensione completa che include il pranzo il ristorante locale. 

8° giorno: LAGO INLE
Intera giornata di esplorazione navigando il grande lago a bordo di lancia a motore. Il lago di Inle, lungo 22 chilometri e largo 11, è una vera bellezza naturale. In questo luogo unico al mondo, gli 80.000 abitanti dell’‘etnia Intha che vuol dire “Figli dell’Acqua”, vivono, lavorano, studiano, pregano, tutto sull’acqua! Gli Intha inoltre esercitano la loro attività di pescatori con nasse (trappole coniche) e reti, stando in piedi sulle piccole imbarcazioni e remando con una gamba in modo davvero particolare.
In mattinata visita delle splendide colline di Inthein, in un braccio secondaria del lago. Qui si trovano più di mille pagode risalenti al XIII secolo che circondano l’antico monastero. Il sito si raggiunge in motolancia attraverso canali rurali, e dopo una breve camminata nel villaggio si arriva alla zona archeologica. 
La visita prosegue con i famosi orti e giardini galleggianti, i villaggi sull'acqua, la pagoda Phaung Daw Oo Kyaung e dei villaggi su palafitte in mezzo al lago, collegati da ponticelli di legno. Rientro al tramonto.
Pensione completa che include il pranzo il ristorante locale. 

9° giorno: INLE – HEHO / YANGON
Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto di Heho e volo per Yangon.
Nel pomeriggio visita della città. La capitale del Myanmar è una delle più affascinanti città asiatiche, con case coloniali, viali alberati e il porto fluviale sull’Irrawaddy con il suo traffico di giunche e battelli. Ma è la pagoda d’oro di Shwedagon il vero punto focale della città: l’enorme stupa a forma di campana che si innalza per quasi cento metri sulla collina Singuttara, costruita per ospitare una reliquia del Buddha, è una vera collezione di tesori.
Pensione completa che include il pranzo il ristorante locale. 

10° giorno: YANGON (partenza)
Dopo la prima colazione, in hotel proseguimento della visita di Yangon , che prevede una passeggiata a Chinatown, il classico quartiere affollato di negozi, templi, ristorantini, botteghe artigiane, guaritori e indovini. Sosta per un piacevole shopping al Bogyoke Aung San Market, che ospita quasi duemila negozi che vendono oggetti di lusso e di uso quotidiano: dai gioielli preziosi alla bigiotteria, dalle antichità alle sete pregiate, ai longyi di semplice cotone. 
Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto per la partenza.



TARIFFE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE 
Le quote sono espresse in Euro e si intendono per persona

Tour privato
10 giorni / 9 notti

Base
2 persone

Base
3 persone

Base
4 persone

Supplemento
singola

Gennaio – Aprile 2018

2.135

1.900

1.745

575

Maggio – Settembre 2018

1.990

1.760

1.515

380

Sistemazioni alberghiere (categoria Superior) 
Mandalay,
Hilton
Monywar, Win Unit Resort
Bagan, Myanmar Treasure Resort / Thazin Garden
Inle Lake, Hupin Khaung Daing Resort
Yangon, Sedona / Jasmine Palace

Diritti di prenotazione: € 70 Adulti - € 30 Bambini
Gratis per chi effettua il secondo viaggio Carréblu nello stesso anno

Assicurazione annullamento viaggio
Tabella premi, per persona:

 

Quota di partecipazione al viaggio

Premio
per assicurato

 

Fino

a

€ 1.000,00

€ 30,00

Da

€ 1.001,01

a

€ 2.000,00

€ 60,00

Da

€ 2.000,01

a

€ 3.000,00

€ 90,00

Da

€ 3.000,01

a

€ 4.000,00

€ 118,00

Da

€ 4.000,01

a

€ 5.000,00

€ 145,00

Da

€ 5.000,01

a

€ 6.500,00

€ 190,00

Da

€ 6.500,01

a

€ 8.000,00

€ 235,00

Da

€ 8.000,01

a

€ 10.000,00

€ 295,00

Da

€ 10.000,01

a

€ 12.500,00

€ 369,00

Da

€ 12.500,01

a

€ 15.000,00

€ 443,00

Da

€ 15.000,01

a

€ 20.000,00

€ 590,00

Il premio, non rimborsabile, deve essere aggiunto al costo degli altri servizi.
Consulta i dettagli delle polizze assicurative Amitour e Amitravel.

Le quote comprendono:
I voli domestici Bagan / Heho / Yangon
- La sistemazione in camera doppia negli alberghi indicati o di pari categoria
- Servizio di pensione completa come descritto
- Il trasporto (trasferimenti e visite) in veicolo riservato con guida-accompagnatore parlante italiano (se disponibile) o inglese
- Ingressi a monumenti e zone archeologiche
- Assicurazione bagaglio e assistenza alla persona Ami Assistance
- Tasse e percentuali di servizio

Le quote non comprendono:
- Trasporto aereo dall’Italia
- Bevande, mance, extra a carattere personale
- Visto d’ingresso in Birmania
- Tasse aeroportuali per i voli internazionali (ca. USD 10)



Link Astoi