La Terra dei Re

Forti, palazzi e città carovaniere del Rajasthan. Suggestioni e atmosfere di un passato fastoso che rivive nelle splendide dimore dei maharaja, discendenti del sole e della luna. Opere d’arte, folklore vivacissimo e paesaggi incantevoli caratterizzano questo viaggio, ideale per visitare l’India in grande stile.



IL VIAGGIO



I luoghi Patrimonio dell’Umanità che visiterete
 
Il Qutub Minar e i suoi monumenti a Delhi
La Tomba di Humayun a Delhi
Il Taj Mahal
Fatehpur Sikri
Jantar Mantar di Jaipur
Il Forte di Amber
il Forte di Jaisalmer


14 giorni / 13 notti
Partenze collettive con guida in lingua italiana
Partenze individuali: tutti i giorni su richiesta

Partenze da Delhi: 
Anno 2017: 
20 Maggio; 15 Luglio; 19 Agosto; 16 Settembre; 7 e 21 Ottobre;
11 e 25 Novembre; 2 e 9 Dicembre
Anno 2018:
6 e 13 Gennaio; 3 e 19 Febbraio; 10 e 31 Marzo

DELHI - AGRA - JAIPUR - UDAIPUR - JODHPUR - JAISALMER - BIKANER - MANDAWA

1° giorno: DELHI
Arrivo all’aeroporto di Delhi, operazioni di immigrazione e incontro con il nostro assistente per il trasferimento in hotel. Sistemazione e pernottamento in hotel.

2° giorno: DELHI
Giornata dedicata alla visita della città. L’immensa metropoli capitale dell’unione indiana ben rappresenta le contrapposizioni del sub-continente. Grandi strade alberate dove scorre senza posa un traffico congestionato, sei istituti universitari, fast food e vetrine griffate sono l’immagine dell’India proiettata nel futuro, mentre l’India tradizionale è sempre ben viva nei quartieri della città vecchia, con la grande moschea Juma Masjid e il mercato Chandni Chowk.
Si visitano poi il mausoleo dell’imperatore Humayum che precorre l’architettura del Taj Mahal, il tempio Sikh ed il complesso di templi, colonnati e minareti di Qutub.
Mezza pensione che include la cena in hotel.

3° giorno: DELHI – AGRA
Dopo la prima colazione partenza in auto per Agra. Sistemazione in hotel.
Nel pomeriggio visita della città e del Taj Mahal, il “monumento all’amore” in marmo bianco dalle proporzioni perfette, con pareti intarsiate di pietre semi-preziose che riproducono fiori e piante stilizzati secondo lo stile moghul, la cui costruzione richiese ben 22 anni di lavoro per il suo completamento.
Non lontano dal Taj Mahal, sulla riva opposta del fiume Yamuna, si visita il Forte Rosso residenza degli imperatori moghul. La cittadella, dai tratti architettonici molto raffinati, fu edificata dall’imperatore Akbar negli anni 1565-1573 e poi arricchita di splendidi edifici in marmo da Shah Jahan.
Mezza pensione che include la prima colazione e la cena.

4° giorno: AGRA – FATEHPUR SIKRI – JAIPUR
In mattinata partenza per Jaipur. Dopo circa 40 km sosta per la visita della città deserta di Fatehpur Sikri voluta dall’imperatore Akbar in ringraziamento per la nascita del suo figlio primogenito e poi abbandonata dopo pochi anni. La città è molto suggestiva, con bellissimi palazzi in arenaria rossa perfettamente conservati.
In seguito, sosta nel villaggio di Abhaneri dove si visita il Chand Baori, un pozzo monumentale del VII secolo con 3500 stretti gradini che collegano 13 livelli fino a raggiungere l’acqua alla profondità di trenta metri e che risolveva l’approvvigionamento idrico della popolazione nei periodi di siccità.
Arrivo a Jaipur che ci accoglie come il trailer di un film indiano: colori sgargianti, traffico caotico dove si mescolano veicoli d’ogni genere inclusi carri trainati da buoi e cammelli, musica, palazzi in filigrana di pietra… e vacche che passeggiano incuranti del traffico e del rumore. Nel tardo pomeriggio si può effettuare – facoltativamente – un giro in ciclo ricsciò attraverso i bazar della città.
Mezza pensione che include la prima colazione e la cena.

5° giorno: JAIPUR

In mattinata escursione a Forte Amber, a soli 11 km. fuori città, attraversando le colline rocciose degli Aravalli. L’impatto visivo è immediato e suggestivo: le mura della fortezza serpeggiano lungo la cresta della collina proteggendola da ogni lago e il forte di Jaigarh domina tutta la scena.
A dorso di elefante o in jeep si accede lungo i ripidi bastioni alla Porta della Vittoria e al grande cortile centrale. Si visitano quindi i diversi palazzi in cui si fondono le tradizioni e gli elementi architettonici indù e musulmani.
Pomeriggio dedicato alla visita di Jaipur che comprende il magnifico complesso architettonico del City Palace, in parte convertito in museo, e del Jantar Mantar, il monumentale osservatorio astronomico. 
Contiguo alla parete esterna del City Palace, si ammira l’Hawa Mahal, o palazzo dei venti, una
facciata in arenaria rosa a cinque piani traforata da ben 953 balconi scolpiti, nicchie e finestre.
Mezza pensione che include la prima colazione e la cena.

6° giorno: JAIPUR – UDAIPUR (390 Km)

Al mattino partenza per Udaipur, percorrendo la bella autostrada, e – all’arrivo – sistemazione in hotel.
Udaipur è “la città bianca”, la quintessenza del fascino romantico del Rajasthan. Tutto parla del suo aristocratico passato: le antiche dimore affacciate sul lago, i palazzi, i templi, ma anche le bianche casette della città vecchia “nobilitate” da colorati affreschi naif.
Mezza pensione che include la prima colazione e la cena.

7° giorno: UDAIPUR
Mattinata dedicata alla visita di Udaipur, uno dei luoghi più pittoreschi dell’intero Rajasthan, con stretti vicoli che si snodano fra templi, bazar, bianche case dalle facciate dipinte, palazzi che parlano del suo aristocratico passato e scalinate che conducono al lago Pichola.
La città vecchia è dominata dal massiccio City Palace residenza dei sovrani Mewar, una struttura composta da diversi palazzi costruiti in epoche successive.
Si visita in seguito il tempio Jagdish e i bellissimi giardini Sahelion-ki-bari.
Nel pomeriggio visita dell’antico tempio vivo di Eklinji, dedicato ai numi tutelari della famiglia reale Mewar, e poi ai templi medioevali di Nagda, non più riservati al culto, con interessanti sculture e situati in un sereno paesaggio bucolico. Mezza pensione che include la prima colazione e la cena.

8° giorno: UDAIPUR  – RANAKPUR – JODHPUR (290 km)

Partenza per Ranakpur, dove – in una valletta fra i boschi dei monti Aravalli – sorge un magnifico complesso templare jain. La struttura, in marmo bianco, si sviluppa su due piani sormontati da un terzo più piccolo, e comprende 29 sale e ben 1444 colonne, ognuna delle quali è scolpita in modo diverso. Al termine della visita proseguimento per Jodhpur e, all’arrivo, sistemazione in hotel.
Mezza pensione che include la prima colazione e la cena.

9° giorno: JODHPUR
Giornata dedicata alla visita della città. Jodhpur è sovrastata dall’immenso Forte Meherangarh che si erge su una rocca alta 120 metri e al quale si accede lungo un camminamento protetto da mura alte 36 metri e spesse 21 metri, con sette porte rinforzate da rostri di ferro per proteggerle dalle cariche degli elefanti. Superata la Suraj Pol, la Porta del Sole, si accede ai palazzi e cortili del forte in una cornice di maestosità e sontuosa raffinatezza. Dall’alto dei bastioni si ammira il centro storico sottostante, un agglomerato di casette coi i tetti a terrazza dipinte di un vivido azzurro, colore predominante della città.
Mezza pensione che include la prima colazione e la cena.

10° giorno: JODHPUR – JAISALMER (290 km)
Dopo la prima colazione riprende il viaggio in direzione nord-ovest , penetrando nel deserto di Thar fin quasi al confine con il Pakistan. Grandi dune si alternano a zone steppose a tratti ravvivate da verdi campi di senape e da lindi villaggi con le casette di fango dai muri decorati a motivi stilizzati in calce bianca. All’improvviso, dall’uniformità del paesaggio appaiono le mura di una città che ha il colore dell’ambra: Jaisalmer, la regina del deserto.
Sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la prima colazione e la cena.

11° giorno: JAISALMER

Giornata dedicata alla visita di Jaisalmer. Cinque chilometri di mura con 99 bastioni rinserrano la città antica come un gioiello nel suo castone, perché i palazzi di Jaisalmer sono qualcosa di inimmaginabile: gli scultori e gli intagliatori locali non hanno infatti risparmiato fantasia e abilità, creando opere di filigrana in pietra. 
Nel pomeriggio si effettua un’escursione nel deserto fino alle grandi dune. È questo il regno dei “raika” i cammellieri che percorrono grandi distanze con i loro animali e conoscono ogni pascolo e ogni pozza d’acqua della regione, figure romantiche descritte nelle leggende e nelle ballate popolari come messaggeri d’amore o più semplicemente di notizie.
Mezza pensione che include la prima colazione e la cena.

12° giorno: JAISALMER – BIKANER (330 km)
Lasciata Jaisalmer si percorre ancora il deserto verso Bikaner, antica città carovaniera sulla rotta dei mercanti arabi di seta e di spezie che mantiene il sapore autentico del passato.
Sistemazione in hotel e, nel pomeriggio, visita della città. I bazar brulicano di attività: le donne nei bellissimi costumi locali espongono i prodotti della campagna; uomini dai grandi turbanti colorati e con orecchini d’oro affollano i vicoli e i “chai shop”, le piccole rivendite dell’ottimo tè speziato, e poi dromedari ovunque, a ricordare che il deserto è alle porte. Nel grande forte Junagadh con palazzi, padiglioni e templi collegati da cortili, gallerie, terrazze il passato è ancora più evidente e le grandi sale arredate sembrano attendere da un momento all’altro l’arrivo di monarchi e principesse.
Mezza pensione che include la prima colazione e la cena.

13° giorno: BIKANER - MANDAWA (206 Km.)

Dopo la prima colazione partenza per la regione di Shekhavati un tempo attraversata dalle carovane che collegavano l’Europa e i paesi arabi all’India e alla Cina. Qui la comunità mercantile edificò pozzi, cisterne, caravanserragli, templi e cenotafi, ma soprattutto grandi dimore – haveli – per i propri clan famigliari che decorò con straordinari affreschi, una dimostrazione di status symbol.
Sistemazione in hotel e, nel pomeriggio, visita a piedi dell’antica cittadina e delle sue dimore più rappresentative.
Mezza pensione che include la prima colazione e la cena.

14° giorno: MANDAWA – DELHI
Prima colazione.
Partenza per Delhi e trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia.



TARIFFE

QUOTE DI PARTECIPAZIONE SU RICHIESTA 
Le quote sono espresse in Euro e si intendono per persona

 

In doppia

Suppl. singola

 Maggio – settembre 2017

1.020

455

 Ottobre 2017 – Marzo 2018

1.125

565

VIAGGI INDIVIDUALI: Quotazioni su richiesta

Sistemazioni alberghiere (4*):
Delhi, Radisson Blu
Agra, Crystal Sarovar Premier
Jaipur, Lemon Tree Premier
Udaipur, Mewargarh
Jodhpur, Fern Residency
Jaisalmer, Desert Tulip Hotel & Resort
Bikaner, Heritage Resort
Mandawa, Desert Resort

Diritti di prenotazione: € 70 Adulti - € 30 Bambini 
Gratis per chi effettua il secondo viaggio Carréblu nello stesso anno

Assicurazione annullamento viaggio
Tabella premi, per persona:

 

Quota di partecipazione al viaggio

Premio
per assicurato

 

Fino

a

€ 1.000,00

€ 30,00

Da

€ 1.001,01

a

€ 2.000,00

€ 60,00

Da

€ 2.000,01

a

€ 3.000,00

€ 90,00

Da

€ 3.000,01

a

€ 4.000,00

€ 118,00

Da

€ 4.000,01

a

€ 5.000,00

€ 145,00

Da

€ 5.000,01

a

€ 6.500,00

€ 190,00

Da

€ 6.500,01

a

€ 8.000,00

€ 235,00

Da

€ 8.000,01

a

€ 10.000,00

€ 295,00

Da

€ 10.000,01

a

€ 12.500,00

€ 369,00

Da

€ 12.500,01

a

€ 15.000,00

€ 443,00

Da

€ 15.000,01

a

€ 20.000,00

€ 590,00

Il premio, non rimborsabile, deve essere aggiunto al costo degli altri servizi.
Consulta i dettagli delle polizze assicurative Amitour e Amitravel.

LE QUOTE COMPRENDONO:
-  Sistemazione in camera doppia negli hotels sopra indicate o simili.
-  Trattamento di mezza pensione con colazione e cena serviti al coffee-shop degli hotels o in ristoranti prefissati 
-  Tutti i trasferimenti, visite ed escursioni menzionate nel programma con veicoli con aria condizionata 
-  Ingressi ai monumenti menzionati nel programma 
-  La guida locale parlante Italiano 
-  Tasse e percentuali di servizio

LE QUOTE NON COMPRENDONO:
- Trasporto aereo da/per Italia
- Bevande, mance, extra e quanto non espressamente indicato ne “le quote comprendono”



Link Astoi

Carréblu è socio